Che cos'è il Dogecoin (DOGE)?

Probabilmente avrete già sentito parlare della criptovaluta Dogecoin. La criptovaluta che in origine era considerata uno scherzo e che è diventata una valuta famosa - sì, proprio Dogecoin. Dogecoin non era solo un meme e nemmeno uno scherzo. Ha la sua blockchain dedicata e il suo sistema di proof of work, proprio come ogni criptovaluta, e ha mantenuto la sua posizione tra le prime 20 criptovalute dal suo lancio. Spesso Dogecoin si trova nella top 10 delle criptovalute, anche se il suo valore è di solito molto inferiore a quello di valute più note e più serie o concrete come Bitcoin ed Ethereum.

In questo articolo analizzeremo Dogecoin in modo più dettagliato, dalle sue origini di meme alle prestazioni attuali della valuta e alle proiezioni su come si prevede che si comporterà in futuro. Si noti che Admirals offre solo CFD su criptovalute (Contract For Difference) e che le opinioni espresse sono quelle dell'autore.

Introduzione: Che cos'è il Dogecoin?

Anche se probabilmente avete sentito parlare di Dogecoin, è comunque importante sapere cos'è e cosa non è Dogecoin. Sapere che esiste una valuta collegata a un meme di cane è una cosa, ma andiamo un po' più nel dettaglio. Dogecoin è stato introdotto per la prima volta nel 2013, dai fondatori Billy Markus e Jackson Palmer, e il suo nome è un riferimento al meme doge, allora popolare, che raffigura il muso di un cane Shibu Inu sovrapposto a un sole con bolle di pensiero che circondano il cane.

Mentre il periodo di massimo splendore del meme del doge è ormai passato da tempo, Dogecoin si è trasformato in un serio concorrente nel mercato delle criptovalute, con grande sorpresa dei suoi fondatori e del pubblico. Come molte valute, Dogecoin si basa sul software open-source Litecoin.

Il Dogecoin ha funzionato soprattutto grazie al suo fascino per il tipo di persone interessate alle criptovalute (compreso il suo nome irriverente e la sua origine) e alla sua minore barriera all'ingresso rispetto ad altre criptovalute popolari. Ma a parte le origini, i dettagli di questa criptovaluta e il suo potenziale a lungo e a breve termine risiedono nella blockchain e nel funzionamento della moneta. Diamo quindi un'occhiata più da vicino ai dettagli.

Come funziona Dogecoin?

Ora che conosciamo il doge, parliamo di come funziona il Dogecoin. Il funzionamento di Dogecoin è in gran parte simile a quello di Bitcoin. Come il Bitcoin, Dogecoin possiede una propria blockchain e i minatori utilizzano i computer per risolvere problemi complessi che, una volta completati, generano ulteriori Dogecoin.

Come per molte criptovalute, le persone che utilizzano la loro potenza informatica per estrarre Dogecoin o per supportare la rete tracciando e registrando le transazioni, vengono ricompensate con una piccola quantità di Dogecoin aggiuntivi per i loro sforzi. Una volta creata o guadagnata, la criptovaluta Dogecoin può essere scambiata liberamente sulla blockchain.

Tuttavia, sotto tutte le somiglianze, ci sono alcune importanti differenze. Anche se Dogecoin utilizza una blockchain e un sistema di proof of work molto simili a quelli del Bitcoin, il processo di creazione dei Dogecoin è molto più semplice e può essere completato molto più velocemente rispetto al Bitcoin.

Inoltre, a differenza del Bitcoin, non esiste un limite al numero di Dogecoin che possono esistere. Ciò significa che Dogecoin ha maggiori probabilità di essere una moneta inflazionistica, e questo è il suo scopo. Il valore di un singolo Dogecoin può (e talvolta lo fa) scendere quando la disponibilità della moneta sale, il che pone alcuni limiti al valore potenziale che un singolo Dogecoin può raggiungere.

Il valore più alto di Dogecoin di tutti i tempi (finora) è stato di circa 0,68 dollari, prezzo che è stato mantenuto solo all'apice della popolarità della moneta. Da allora, il valore della moneta è sceso significativamente ma attualmente, al momento in cui scriviamo, sembra essere più stabile. Se volete saperne di più sul trading dei mercati, non esitate a partecipare ai nostri webinar gratuiti cliccando sul banner qui sotto:

Dogecoin può arrivare a 1 dollaro?

È tecnicamente possibile che la criptovaluta Dogecoin raggiunga un valore di 1 dollaro, ma molti analisti ritengono che sia improbabile e che ci vorranno anni prima che la valuta raggiunga tale valore, se mai lo farà. Ci sono molte ragioni per cui è improbabile che Dogecoin raggiunga la soglia di 1 dollaro. Innanzitutto, la moneta non ha ancora raggiunto lo stesso livello di popolarità o la stessa densità di trading di altre criptovalute più solide e popolari.

Sebbene Dogecoin sia un attore importante nel mondo delle criptovalute, è ancora in competizione con altri nomi noti come Bitcoin ed Ethereum, e molti investitori sono più propensi a scegliere le alternative più note e meno meme-abili. Inoltre, Dogecoin è progettato per essere inflazionistico. La mancanza di un limite al numero di Dogecoin che potrebbero essere creati, in teoria, senza altre misure di controllo dei prezzi, significa che il valore di ogni singolo Dogecoin è destinato a scendere, anche se Dogecoin ottiene una quota di mercato maggiore e guadagna popolarità.

Inoltre, non ci sono molte caratteristiche di Dogecoin che possano far risaltare la moneta per la sua unicità. La sua storia d'origine e il suo legame con un meme popolare sono le maggiori pretese di fama della moneta, a differenza di altre valute che offrono modelli di transazione unici o che lavorano per ridurre l'onere ambientale delle criptovalute. La mancanza di caratteristiche uniche significa che gli investitori alla ricerca di una nuova o più eccitante forma di criptovaluta sono più propensi a prendere in considerazione nuove offerte di criptovalute rispetto a Dogecoin. Tutti sono alla ricerca del prossimo Bitcoin, ma Dogecoin è troppo un clone del Bitcoin per guadagnare ulteriore valore per la sua innovazione.

La criptovaluta Dogecoin è un buon investimento?

Il Dogecoin è un investimento rischioso sotto molti aspetti. La questione se sia o meno un buon investimento è del tutto soggettiva e varia a seconda del trader. L'estrazione mineraria di Dogecoin è un'opzione, poiché si tratta di una valuta che si può creare più facilmente rispetto ai suoi concorrenti di valore più elevato, ma con il valore volatile della valuta e la sua tendenza ad avere alti tassi di inflazione per una criptovaluta è probabile che il valore di Dogecoin rimanga più o meno dov'è ora. Invece di prospettive di investimento, il Dogecoin viene spesso utilizzato come mezzo per dare piccoli consigli su Internet o come forma di scambio tra conoscenti e amici nelle comunità online.

Per cosa può essere utilizzato il Dogecoin?

Attualmente, Dogecoin è utilizzato soprattutto online nelle comunità cripto e su siti come Reddit e Twitter. Può anche essere utilizzata per alcuni acquisti, ma solo presso i rivenditori che accettano Dogecoin come valuta. Il Dogecoin è anche attivamente negoziato, quindi un trader esperto di criptovalute potrebbe essere in grado di ottenere un profitto quando negozia il Dogecoin, di cui parleremo più avanti. È importante sapere che imparare a fare trading di Dogecoin in modo efficace è fondamentale. La semplice attesa di prezzi favorevoli potrebbe non essere sufficiente a rendere redditizia un'operazione su Dogecoin. Se desiderate iniziare a fare trading di CFD sulle criptovalute con Admirals, cliccate sul banner sottostante per iniziare:

Vantaggi e svantaggi della criptovaluta Dogecoin

Ogni valuta, comprese le criptovalute, ha i suoi vantaggi e svantaggi. Ecco alcuni dei principali vantaggi e svantaggi che dovreste considerare se state pensando di fare trading di Dogecoin.

Vantaggi:

  • Comunità in crescita: Sebbene la popolarità di Dogecoin sia un po' diminuita da quando Elon Musk ne ha tessuto le lodi, la valuta gode di una comunità in crescita e diversificata. Se la domanda continuerà a crescere, ciò contribuirà a mantenere il prezzo stabile e potrebbe addirittura aumentare il valore di Dogecoin.
  • Più facile da guadagnare: L'estrazione di Dogecoin è più facile e veloce rispetto all'estrazione di Bitcoin, il che la rende una valuta molto più semplice da utilizzare. È inoltre possibile guadagnare significativamente di più con il mining di Dogecoin rispetto a quanto ci si può aspettare di guadagnare dai rubinetti di criptovalute per altre valute.
  • Una prima offerta di criptovaluta: Sebbene Dogecoin non sia così diverso dalle altre valute di oggi, la verità è che il suo rilascio nel 2013 lo rende una delle prime valute mainstream e le sue prime innovazioni hanno reso la valuta più interessante per alcuni trader e investitori.

Svantaggi:

  • Nessun limite di offerta: La mancanza di un limite al numero di Dogecoin in circolazione potrebbe essere stata innovativa, ma è anche uno dei maggiori punti deboli che mantengono basso il valore della moneta. La sua natura inflazionistica fa sì che gli investitori non si aspettino che il valore della moneta cresca molto nel tempo, limitando le opportunità di profitto.
  • Supporto tecnico limitato: Dogecoin ha un team significativamente più piccolo rispetto a Ethereum, Bitcoin e alle altre principali criptovalute, e non è stato aggiornato o ha visto cambiamenti importanti dal 2015. Da un lato, questo offre agli investitori una certa stabilità, dall'altro significa che può essere difficile ottenere assistenza se qualcosa va storto con il vostro portafoglio Dogecoin.
  • Propensione al pump and dump: Molte criptovalute sono vulnerabili agli schemi di "pump and dump", una strategia tutt'altro che nuova. Purtroppo, l'origine di Dogecoin e il suo legame con la cultura dei meme l'hanno resa un bersaglio particolarmente popolare per chi applica questa strategia.

Si può fare trading sulla criptovaluta Dogecoin?

È possibile fare trading di Dogecoin, ma ci sono alcuni rischi nel farlo, come per qualsiasi altro strumento di trading. È importante imparare a fare trading di Dogecoin prima di iniziare, poiché richiede una strategia diversa rispetto ad altri asset di trading o persino ad altre valute e criptovalute. Dal momento che la tendenza generale del Dogecoin è inflazionistica, tenere la valuta troppo a lungo o venderla nel momento sbagliato può portare a perdite significative.

Il basso valore complessivo di Dogecoin limita anche il suo potenziale di trading diretto. Tuttavia, entrambe le caratteristiche possono essere sfruttate a proprio vantaggio se si sceglie di negoziare CFD Dogecoin invece di negoziare la valuta stessa. Il trading di cripto CFD (Contratti per Differenza) con Dogecoin può essere un'opzione di trading perché la volatilità all'interno delle tendenze generali significa che si può potenzialmente trarre profitto da una differenza significativa di prezzo in un periodo relativamente breve. È inoltre possibile negoziare Dogecoin in entrambe le direzioni, sia che il prezzo sia in aumento che in diminuzione.

Inoltre, dal momento che non si assume la proprietà di Dogecoin ai fini del trading, la gestione del rischio è diversa con i CFD. Naturalmente, come per ogni operazione, esistono dei rischi. È inoltre importante capire che il trading di CFD comporta molti rischi, poiché si tratta di strumenti derivati complessi. È inoltre fondamentale assicurarsi di operare con un broker regolamentato (come Admirals), per garantire la protezione dei propri fondi.

Dove sarà Dogecoin tra 5 anni?

Nonostante la recente tendenza al basso valore, Dogecoin è expected to increase nei prossimi 5 anni e potrebbe raggiungere o superare gli attuali valori massimi storici della valuta. Guardando un po' oltre i 5 anni, se Dogecoin raggiungerà o supererà il valore di riferimento di 1 dollaro, è probabile che ciò avvenga intorno al 2030, potenzialmente prima. Naturalmente, a questo punto, si possono solo fare teorie sulle tendenze previste.

Ricordiamo che, come in tutte le previsioni sulle criptovalute, i cambiamenti delle condizioni di mercato, l'interesse degli acquirenti o l'introduzione di nuove valute altamente competitive potrebbero modificare i mercati rispetto alle tendenze previste.

© 2022 elphyrecoin.xyz